Da Cosa Nasce Cosa…

29 Nov

Da cosa nasce cosa, claim pubblicitario o moderna interpretazione della legge di Lavoisier, “nulla si crea, nulla si distrugge?”
Beh, la risposta è sempre la stessa, anche se molti non sembra che se ne accorgano: “TUTTO SI TRASFORMA”.

Il desiderio di parlare di design sostenibile e derivato da materiale riciclato è ovviamente frutto dello scempio ambientale che stiamo vivendo noi campani. La necessità di ricorrere a discariche ed inceneritori è solo insinuata nei cervelli della massa, in realtà si potrebbe ovviare tale problema con trattamenti specifici di compostaggio dell’organico e una raccolta differenziata responsabile.

Ecco delle creazioni realizzate da designers, lavorando con materiale totalmente riciclato.
La prima proposta è stata concepita dalla mente creativa di un designer italiano, Giulio Patrizi

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Le ECO PA(n)CKS sono arredi urbani divertenti, colorati, a volte rigorosi, ma sempre funzionali e, naturalmente, eco-friendly poiché interamente realizzati con materiali derivanti dalla raccolta differenziata e dal riciclo di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro (anche se in percentuali diverse). ECO-PA(n)CK si chiamano Matchbox, Nuvola, uRbik, Favelas, Floating Paper, Retrò, le sei panchine prodotte con materiali di riciclo e donate a 21 città italiane da CONAI e dal Ministero della Tuteta dell’Ambiente e del Mare.”

Un altro divertente ed utile esempio ci viene da Reversible, un’azienda francese che, come indica chiaramente il suo slogan “èco design”, si dedica alla produzione di oggetti di design ecosostenibili, cioè non solo riciclati ma anche riciclabili.
Reversible utilizza princiapalmente i teli in pvc dei cartelloni pubblicitari che andrebbero buttati, per dare vita a complementi d’arredo (come pouf o lampade) o ad accessori (come le borse) unici, poichè ogni pezzo è diverso da un altro.

Non sarebbero oggetti carini da regalare a Natale??

E mentre, utopicamente, mostro sul blog ciò che si potrebbe creare con una buona differenziata, ecco invece un filmato della realtà dei fatti della mia città. Speriamo che la mobilitazione cittadina sensibilizzi più persone possibili. Con preghiera di diffusione e partecipazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: