Tag Archives: sostenibilità

Per la serie…”a volte ritornano”: Angels for Travellers

16 Mag

Non scrivo sul mio blog dal lontano novembre, shame on me!

Ma è stato un periodo di tanti impegni e quando ho dei momenti di relax sono refrattaria al pc, chiaramente.
Ultimamente mi sto districando tra il progetto bikesharing di CleaNap, che ci da tante soddisfazione e tanti crucci, la PJA e la social innovation (chi è costui?) e un progetto a cui dedico il post, Angeli per viaggiatori.

Si tratta di una web community sul turismo sostenibile, ideata qualche anno fa da Stafano Consiglio, presidente del mio corso di laurea, post mia laurea (#anzianità).
Chi si iscrive può dare/ricevere un servizio gratuito, avere informazioni su un luogo da chi vi è nato e  conosce anche gli angoli più remoti.
In nome della glocalizzazione.

Perchè non provarci?
Are you planning a trip?

Angels for Travellers is a community of people (Angels) who are willing to help other people (Travellers) planning to visit their city.

Quanti viaggi che vi racconterò a brevissimo!

Transition Town: yes, we can!

21 Dic

Oggi ho visto un video che mi ha fatto pensare.
Ed ho voglia di condividerlo sul mio blog.

Ho imparato che esistono al mondo le Transition Towns.
Esse nascono sulla spinta di un movimento fondato in Irlanda a Kinsale e in Inghilterra a Totnes dall’ambientalista Rob Hopkins negli anni 2005 e 2006.
L’obiettivo del progetto è di preparare le comunità ad affrontare la doppia sfida costituita dal sommarsi del riscaldamento globale e del picco del petrolio.
Il concetto di Transizione è esposto nel saggio Energy Descent Action Plan, che tratta di approcci multidisciplinari e creativi riguardo alla produzione di energia, salute, educazione, economia e agricoltura, ambiente per un futuro sostenibile per le città.

Per me, che vivo a Napoli, questa è fantascienza.
Eppure si tratta di un esperimento sociale su grande scala, a cui tutti potremmo contribuire e partecipare:

“Le cose di cui siamo convinti sono queste:

* se aspettiamo i governi, sarà troppo poco e troppo tardi
* se agiamo individualmente, sarà troppo poco
* ma se agiamo come comunità, potrebbe essere quanto basta e giusto in tempo”

(dal blog Transition Italia)

Non ne so molto, ma mi piace approfondire e quindi mi vado a leggere L’ABC della Transizione.
Se siete curiosi come me, cliccate qui, per scaricare e leggere il Transition Primer.

Ecco il video illuminante, tratto da un estratto di Report e postato oggi su Facebook:

Ed ecco una mappatura delle Transition Towns italiane.
Da notare quanto il “nulla nulleggi”, dalle mie dannate parti… 😦