CRONACHE DI UN AMORE ELETTRICO

29 Ago

Immagine
Si chiama Bee-Green Mobility Sharing e sarà un servizio fornito in città dal 05.09.
Rigorosamente elettrico, eco ed equo. 
Condivisione dei mezzi, riduzione dell’inquinamento acustico ed ambientale.
Smartness – o come direi io, “smartismo”.
Per tutte le info dettagliate,  consultate il sito www.bee.it.

Per info sulla mia storia con lei, eccola qui.
Io non guido, non so guidare. Ho la patente, ma non la macchina.
Poi guidare è un intaso: traffico, parcheggiatori abusivi, soldi che si liquefanno ad una pompa di benzina.
Non fa per me.
Poi mi piace camminare e così sopperisco alle deficienze dei servizi urbani napoletani.
[per inciso, le ztl senza un adeguato trasporto urbano efficiente non sono sostenibili]

Ad inizio agosto, mi propongono in dotazione una Bee. 
Direzione parcheggio Morelli, documenti  e via.
Sarà “mia” fino al 28.08.
Da allora è stato un crescedo d’amore elettrico.
La faccio guidare agli amici, io sono piccolina, ci vado comoda anche dietro.
La accendiamo: GO.
Due pulsanti R/D, solo acceleratore e freno, senza quei fatti di frizione che non so gestire.
E da allora: passeggiate al Virgiliano, mare alla Gaiola, giri in centro con zero problemi di parcheggio.
L’unica preoccupazione: trovare energia elettrica per la ricarica.
E quindi, in borsa diventa costante una prolunga, molto femminile come fatto.
“Colonizzo” il macellaio al piano terra del mio palazzo, il centro di analisi cliniche giù da me, box di amici e prese elettriche fortuite.
Ogni tanto sale un pò di ansia da ricarica, come le mamme che devono cercare i viveri per i figlioletti.

Per strada, è un tripudio di curiosità: gente che ti ferma per chiedere l’autonomia della ricarica, quanto fa all’ora, quanto costa, cos è il servizio Bee. E poi piace a tutti: dal borghesotto vomerese, agli ambulanti di vico Soprammuro, dove trovo accoglienza dal fantastico garage di Masaniello in cambio di una bottiglia di Aglianico.
Secondo i miei amici, la mia Bee va a vino.

Poi, arriva il momento delle vacanze sicule, ma la lascio in buone mani. 🙂
Però mi manca quel silenzio e al mio ritorno, trovo il coraggio: la Bee la guido io. 
E quindi, piccoli tratti: S. Rosa – C.so Vittorio Emanuele, di giorno e poi anche di notte. 
Assoporo l’emancipazione.
E’ bello non dover scroccare passaggi agli amici, per una volta!
E poi, parcheggi a via Bellini, coadiuvati dal un amorevole e premuroso parcheggiatore abusivo (categoria che eliminerei dalla faccia della terra, ma con Bee, sono tutti più gentili!) all’urlo di: “Signurì, caricat’, caricaaat. Offetta a piacer”“, lavavetri che stabiliscono primati e si offrono volontari: “non ho mai lavato nu vetr’ accussì piccrill, posso?'”, cuozzi a “lungomareliberato” (santoiddio -.-”, via Caracciolo si chiama!!!) che ti sorridono e ti posteggiano con grazia e leggiadria, nonostante l’assimilazione consonantica regressiva: “ma è elettica?

Ahimé, arriva il momento dell’abbandono. Non me la sento. Lutto postatomico per me.
Svegliarsi la mattina sapendo di non doverla caricare… resterei a fissare il soffitto fino al giorno in cui non ritornerà con me. Parte il countdown: 

                          GIORNI         ORE

        MINUTI           SEC.

LET IT BEE!!!

Immagine
Bee mine!

Immagine
…mangia, piccolina!

Immagine
il pendio dell’abbandono 😦

 

♪♫♪♫ SOUNDTRACK ♪♫♪♫:

AIR: BE a BEE
http://www.youtube.com/watch?v=6ixP2lygOUI

 
 
 

 

 
 
 
Annunci

5 Risposte to “CRONACHE DI UN AMORE ELETTRICO”

  1. Daniela 29 agosto 2012 a 11:34 am #

    Non ero al corrente di questo servizio! Ci sono ancora troppe poche macchine elettriche in giro, guidarle e’ un piacere ed un modo per promuovere una mobilita’ alternativa e pulita. Brava!

  2. kanzi 29 agosto 2012 a 3:03 pm #

    Ma soprattutto: nessun pericolo di essere multata all’altezza di Vico Equense…

    • emilianamellone 29 agosto 2012 a 3:59 pm #

      Però il controllo a S. Giovanni a Teduccio c’è stato. Ma con nostra grande soddisfazione, stavolta 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: