Menschliches, Allzumenschliches

16 Apr

Se rileggo gli ultimi post, mi vengono i brividi.
Fortunatamente, Astolfo mi ha recuperato il senno sulla Luna.

Quest’ultima settimana è stata molto impegnativa.

Giovedì io e i ragazzi di CleaNap siamo stati ospiti a PiazzaPulita, il programma di La7 con Corrado Formigli. La puntata è stata dedicata alle ultime vicessitudini della Lega Nord: scandali, furti, il Trota, Rosy Mauro, i verdi e volgari cori da stadio e tutte le buffonate di Salvini a cui siamo abituati, ormai.
A proposito dell’ultima manifestazione/apologia, quella in cui Maroni ostentava una scopa, siamo stati convocati per “contrapporci” al vecchio modo di fare politica.
Io di partiti non ne voglio mai parlare, quando sono in veste CleaNap. In veste personale, odio tendenzialmente tutti. Certo, le destre le odio di più per questioni ideologiche.

Fatto sta, che il mio intervento in tv è stato minore di 5 minuti di celebrità. Saranno stati 30”, ma spesi bene. Non ve lo dico il minutaggio. 😛

Le cose che ho detto, dopo una giornata di brainstorming con i ragazzi, credo siano state pungenti ed efficaci, ho usato termini che in tv e in politica non si sentono più. Eppure gli onorevoli sono loro.


Il nostro fare #Piazzapulita è del tutto antitetico rispetto allo loro ostentazione, che dal nostro punto di vista è più un’ostentazione di facciata, è come mettere la polvere sotto un tappetino, per calmare gli animi irosi dopo gli scandali.

Noi invece scendiamo nelle piazze di Napoli con scope, palette, guanti per riprendere possesso di un territorio che ci era sottratto dalla cattiva gestione. Tutti insieme, dal basso, agire personalmente, non delegare più, perché pensiamo che la politica fatta di parole sia ormai da accantonare, da spazzare via.

Il mio italiano “forbito” (in realtà normale, ho soltanto evitato di dire “vaffanculo” e “che c’azzecca” come fanno loro da Bruno Vespa) e l’emozione palese sono ulteriori segnali di quanta differenza c’è tra la gente comune, il 99% e i VIP della politica. Vabbè poi, lasciamo perdere, ammetto di aver fatto la versione in prosa dei miei pensieri, un mio amico mi ha detto: “sembravi la figlia Berlinguer”, però! 🙂
[certo, il termine tappetino, lo potevo evitare!]

————————————————————————————————–

Mentre sabato 14 sono stata ospite al TEDxNapoli.
Un’esperienza fantastica, assolutamente.
Crisis and Creativity, old fellows è il filo conduttore che ha ispirato l’organizzazione del TEDxNapoli, un evento indipendente nato in seno all’organizzazione no-profit TED (Technology, Entertainment and Design), conference americana che dal 1984 offre visibilità ad “idee che vale la pena diffondere”.
Napoli è una città ricca di contraddizioni, per antonomasia. Bella e complicata, ricca di vita e malinconica. Quale migliore scenario per introdurre e presentare undici esperienze (locali ed internazionali), nate in momenti critici e gestite con creatività?

Valeria del Riot, dello staff organizzativo, mi ha contattato lo scorso luglio per parlarne. Lei è stata anche a qualche appuntamento CleaNap, quindi ha vissuto dall’interno le nostre performances.
Mi disse del TEDx e ci siamo mantenute in contatto. Da qualche mese a questa parte ci siamo viste periodicamente, mi ha presentato via Skype Karolina, il cuore della sfida TEDxNapoli, con cui abbiamo definito un pò l’intervento.
Poi con i ragazzi del Riot abbiamo fatto le prove, realizzato gli accorgimenti (foto/video)…il tutto in un clima di completa dedizione, serietà ed innovazione. E’ stato un onore per me esserci!

Venerdì, ho conosciuto tutti gli altri speakers ad un aperitivo super chic a Chiaia: Sushi Napoletano per tutti! E sabato, la “bella”…Non ero molto agitata, non lo sono mai, anche ai tempi dell’Università non lo ero! Fino allo speech prima del mio, quando poi ho iniziato ad essere come una foglia al vento. 🙂

Human, all too human/Menschliches, Allzumenschliches.

Ho ovviamente litigato con il microfono – non sapevo come apporlo e alla fine l’ho retto in mano- ma tutto sommato lo speech è andato bene. E poi dopo il mio intervento ho potuto godermi lo spettacolo…Oltre la realtà di CleaNap, tante bellissime storie che vale la pena condividere. Momenti di risate, di creatività, di cibo e degustazioni, di musica e di commozione, il tutto in un pomeriggio altamente stimolante.
Ora vi linko la pagina di tutti gli speakers, ma in questi giorni mi riprometto di fare un post ad hoc.
Vi posto il video asap!

Ed infine, una citazione su LA CRISI, migliore di Morgan e dei Bluvertigo.

“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose.
La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere ‘superato’.
Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’ inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. E’ nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.”

Albert Einstein

Annunci

4 Risposte to “Menschliches, Allzumenschliches”

  1. alex321v 17 aprile 2012 a 1:29 pm #

    Brava, Emiliana. Hai tutta la mia stima.

    • emilianamellone 17 aprile 2012 a 8:56 pm #

      un’altra bella soddisfazione, allora 🙂

      • alex321v 17 aprile 2012 a 10:48 pm #

        Non ne hai bisogno, siete gente in gamba, e le soddisfazioni ve le costruite da soli 😉
        Mi è bastato ascoltare il vostro intervento in dicembre, alla libreria Ubik, per farmi un’idea positiva di voi 🙂

  2. Copiaincolla 7 maggio 2012 a 2:24 am #

    Complimenti per il blog! molto interessante 🙂

    Se ti va passa da noi,
    G.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: