Till the End

27 Gen

E’ tutto un pò acido ora.
Niente colori definiti che ti scandiscono le giornate.
Confusione. Evanescenza.

Il che mi piace, a momenti alterni.

Scappare di casa o sentirsi a casa?
Scappare e sentirsi a casa, sarebbe l’ideale. E qualche notte succede.

E’ un crescendo, un pò inquietante.
Forse involutivo. Ma almeno non sono più immobile.

Quando scrivo, lo faccio per me. Non è la verità, non è una bugia. E’ come mi viene.

***

27 gennaio – 2 febbraio
[…] Per creare un romanzo uno scrittore ha bisogno di passare molto tempo da solo.
Una poesia, invece, può essere catturata anche nei ritmi confusi del caos quotidiano, tra un appuntamento e l’altro, in metropolitana o al tavolo di cucina in attesa che esca il caffè. L’ispirazione può germogliare come l’erba che sbuca da una crepa del marciapiede.
Anche se non sei uno scrittore, Sagittario, prevedo che le tue prossime settimane saranno più simili a poesie estemporanee che a laboriosi romanzi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: