FUNNY LEGO

1 Apr

Funny creations: a tribute to LEGO.

Oggi torniamo bambini.
Chi di voi non ha mai giocato con la costruzione LEGO?
Adoravo quei mattoncini modulari, con tutto il loro mondo!

Sembra che la mia passione sia diffusa nel mondo dell’arte, ecco una lista di artisti che sono stati influenzati dalle costruzioni LEGO:

Zbigniew Libera ha prodotto una serie provocatoria di confezioni LEGO intitolata “Campo di concentramento LEGO”, ed ambientata in un campo di concentramento.

Dal 2007 l’artista italiano Stefano Bolcato dipinge dei tableaux vivants con personaggi LEGO coinvolti in fatti di cronaca. Questa immagine è tratta da “Non eran Rose” del 2008.

Un altro esempio è il videoclip della canzone Fell in Love With a Girl del gruppo The White Stripes. Il regista Michel Gondry registrò prima una versione reale del video, digitalizzò il risultato, e quindi lo rigirò interamente ricalcando le immagini “normali” con mattoncini LEGO.

Il “Reverendo” Brendan Powell Smith ha rappresentato ampi stralci Bibbia con diorami LEGO sotto il nome di “The Brick Testament”.

Il sito theory.org.uk del professor David Gauntlett rappresenta versioni LEGO di teorie di sociologia.

La versione DVD del film Monty Python e il Sacro Graal contiene una sequenza del musical “Camelot” rappresentata esclusivamente con personaggi ed accessori LEGO.

Il sistema LEGO è anche co-protagonista di un romanzo di Douglas Coupland, I Microservi (1995), nel quale i protagonisti abbandonano il loro lavoro di programmatori alla Microsoft per fondare una nuova azienda, in California, con l’intento di produrre un videogioco incentrato sui famosi mattoncini.

Videogiochi LEGO furono in seguito realmente pubblicati, con un’avventura basata sulla serie Guerre Stellari e sulla trilogia originale di Indiana Jones giocabili anche su console.

La stessa LEGO vende una linea di prodotti, chiamata LEGO Studios, che contiene una webcam (un modello Quickcam USB Logitech), software per registrare video su computer, bacchette di plastica trasparente per muovere i personaggi, e un ometto somigliante al regista Steven Spielberg.

Anche in campo musicale la LEGO ha influenzato: i Pet Shop Boys hanno pubblicato il loro album Very con un cofanetto molto simile al classico mattoncino.

Nel 2010 l’Universal pubblica il film LEGO le avventure di Clutch Powers che narra le avventure di una squadra di omini lego che salverà il pianeta di Ashlar, assieme al principe Varen, dall’invasione di Mallock il maligno.

Last, but not least, il mondo del cinema riprodotto da Alex Eylar.

Thanks to: gotopublicschool.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: