La tavola imbandita di Spoerri

6 Mar

Giorni di Carnevale.
Quasto post è per i più sprovveduti, i festeggianti last minute che, a pochi giorni dalla fine del Carnevale, non sanno ancora come vestirsi e se vestirsi.

Io, ovviamente, faccio parte della cricca.

Vi suggerisco un travestimento “DIY”, semplice da realizzare e d’ispirazione artistica. L’antesignano su cui ho visto il costume, non a caso, è il mio ragazzo.

TAVOLA IMBANDITA

Vi occorrerà:
-Una tovaglia monouso in cellulosa plastificata, rigorosamente a quadroni.
-Piatti, bicchieri, posate in plastica
-Colla
-della frutta a piacere

Per prima cosa prendi la ceratina a quadretti e fai un buco al centro per infilare la testa: dovrai indossarla come fosse un poncho.

Attaccate con della colla a presa rapida il materiale sulla tovaglia, sul lato che si troverà avanti, sulla tua pancia quindi. Disponete l’occorrente come se avessi apparecchiato una tavola per un pranzo o una cena.
Piatto al centro, forchetta a sinistra, coltello a destra, bicchiere in alto e tovagliolo nel piatto.
Se avete della frutta, magari incollate anch’essa.

Questo travestimento, così semplice ed originale, mi ha fatto venire in mente le opere di Daniel Spoerri, il concetto di “Eat Art”, il Reastaurant Spoerri, i Banchetti e i suoi quadri trappola in cui immortala tavole imbandite, resti di pranzi, spuntini e quant’altro.

In quanto al carnevale, ecco la sigla di coda:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: