Restauro dei monumenti – L’impresa promuove

15 Nov

Sui libri di mktg si sente tanto parlare di Caused Related Marketing, Responsabilità Sociale, Corporate Giving ed altre formulette anglofone che stentano a trovare un oggettivo riscontro nella vita quotidiana d’impresa.
Soprattutto se si tratta di un’impresa italiana.

Ad ogni modo, si tratta di strumenti strategici che consentono alla realtà imprenditoriale di PROMUOVERE se stessa, attraverso la promozione di comportamenti socialmente responsabili ed utili, al fine di contribuire al benessere sociale (da un lato) e perseguire finalità imprenditoriali (dall’altro).

Ecco un esempio concreto.
Da anni la statua di Paolo Emilio Imbriani, sita in piazza Mazzini, luogo in cui passo abitualmente ogni giorno, è imbrattata ed imbruttita da milioni di scritte vandaliche ad opera di stupide persone. Tali segni, geroglifici senza significato nè significante, sono lontanissimi dalla nobile arte del writing che, se professata con dedizione artistica, può rivalutare luoghi urbani dismessi (e non).
Ecco le condizioni in cui versa la piazza:


Le orribili scritte di Nico + Tore, Formaggino, Tommy ed altri scugnizzielli della zona, presto (si spera!) saranno lavate via. E’ infatti stato approvato il restauro del monumento ad opera della la  A&C network, società specializzata pubblicità e marketing.
Ovviamente, lo sponsor procederà all’intervento affidando i lavori ad una impresa di restauro specializzata, avendone in cambio pubblicità e passaparola attraverso l’installazione temporanea di impianti di sponsorizzazione del marchio sulla struttura di cantiere. Un pò in questo modo:

Dal comunicato diffuso dalla Seconda Municipalità si legge: “L’importo dell’intervento di restauro è di circa euro 38.000,00 (iva compresa al 20%). Tempo massimo di installazione dell’impianto e di completamento dei lavori è di 4 mesi (119 giorni).L’inizio dei lavori è previsto tra il 15/20 novembre 2010.”
Oggi 15 novembre in piazza Mazzini non c’era ancora segno di restauri in corso, ma aspetto fiduciosa.

Spero che la stessa soluzione potrà essere garantita al più presto anche ad un’altra statua mortificata crudelmente.
In Piazza Dante,  luogo strategico e da poco riqualificato dalla risistemazione urbanistica progettata da Gae Aulenti, la statua di Dante (ma anche le nuove panchine e gli interni della metro) sono -già- in condizioni veramente pietose. 😦

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ho sempre provato un forte senso di fastidio verso l’indecorosità di certi comportamenti. E non riesco a comprendere come non ci siano ancora disposizioni effettive per monitorare e prendere provvediamenti.
Non sono una dispotica seguace del peggior brunettismo, ma non tollero certe schifezze.
Manteniamo puliti almeno i monumenti!!!

Annunci

2 Risposte to “Restauro dei monumenti – L’impresa promuove”

  1. EM! 1 dicembre 2010 a 4:18 pm #

    Oggi è 1 dicembre, in Piazza Mazzini siamo in ritardo di 10/15 giorni sulla tabella di marcia. Non è che voglio fare la polEMIca, ma sarà mica una strumentalizzazione propagandistica, Presidente Patruno?

    • maria roosaria vigorito 14 settembre 2011 a 4:17 pm #

      poveri quelli che sanno solo parlare lasciando che gli altri facciano per poterli criticare e per questo che le migliori menti si atrofizzano!!!! Rosi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: